Freeride il silenzio della natura, il suono delle emozioni

Interpretare la montagna con libertà

Freeride è sinonimo di libertà, per tutti gli sciatori esperti che amano il brivido e l’avventura. A Pila si  può fare in sicurezza sul tracciato della Platta De Grevon a quota 2700m. Nessun rumore, il silenzio della montagna, rotto solo dal fruscio degli sci o della tavola sul manto fresco e polveroso. Uno sport appassionante che supera il concetto di fuori pista e si richiama alla libertà di sciare  fuori dagli schemi e dalle piste.

 

VOLA SULLA NEVE, LASCIA LA TUA TRACCIA

PLATTA DE GREVON, EMOZIONI POWDER

“Dove la neve si posa soffice, nel silenzio della montagna, incredibili sono le discese e i fuori pista tra i boschi. Perché il freeride è sinonimo di libertà, scoperta e avventura”.
Appositamente dedicato ai freeriders, il tracciato servito da un tapis roulant protetto da una moderna copertura in plexiglass che parte dalla stazione d’arrivo del Couis 1  e consente  di scendere dalla Platta de Grevon a 2700 m per arrivare fino a Plan de L’Eyve. Il fondo della nuova pista nera verrà lasciato in condizioni naturali nei giorni successivi alle nevicate per poi essere successivamente battuto e quindi fruibile da una clientela più ampia.

Divertimento e sicurezza

Sci con punte e code rialzate, più larghi per non affondare nel manto soffice, ARTVA e kit di emergenza nello zainetto in caso di valanga, abbigliamento leggero e traspirante, informazioni meteo, videocamera da fissare sul casco per riprendere le discese, sono attrezzature utili e indispensabili per i freeriders. E per scoprire percorsi speciali a Pila i maestri di sci sono un aiuto davvero prezioso.