fbpx

Pesca

Salire in montagna con la canna da pesca: sembra un controsenso, ma a Pila si può. Anzi si deve!

La telecabina, prima, e poi la seggiovia di Chamolé, conducono in poco meno di mezz’ora alla baita Baraka. Di qui, in dieci minuti si raggiunge il lago Chamolé, uno degli specchi più limpidi delle alpi occidentali, a quota 2.325, dove da qualche anno è possibile praticare la pesca alla trota.

Per pescare è necessario essere muniti del permesso governativo rilasciato dal Comune di residenza e acquistare poi il permesso giornaliero presso il Bar Mion (+39 339 6656195)

 

Per info:

Bar Mion  – Mauro +39 339 6656195